Mostra Ceramiche per tutti i giorni
Giorgio Laveri a cura di Galleria Lara e Rino Costa
18 maggio - 30 giugno 2019

testi di David Melis

Il quotidiano dell’arte

Ingigantire e dilatare il conosciuto. Le sculture di Laveri parlano con un linguaggio comune. Sorprendentemente vicino ma indecifrabile. Un messaggio conosciuto e tuttavia inatteso. Non stupore ma riflessione. Davanti a questi simboli del quotidiano il nostro volto si popola di colori. Come bambini rimaniamo colpiti e meravigliati. Oltre la forma. Oltre il colore. Il vuoto. Gli elementi acquisiti della nostra routine diventano improvvisamente oggetto del nostro desiderio. Appagare le nostre iridi diventa la priorità assoluta. Ingigantire esponenzialmente le nostre aspirazioni. Dilatare le dimensioni tendendo all’infinito. Accrescere le forme come in un domino senza fine. Sculture eterne per un istante. Il sigaro. Il carro armato giocattolo. La matita. Il temperino. La molletta. La ciliegia. La biglia. Il fischietto. I birilli. La stilografica. Il rossetto. I nostri ricordi si stringono intorno a questi oggetti. Non simboli di consumo ma simboli della nostra quotidianità. Esperienze esaurite e dimenticate. Laveri recupera questi relitti del nostro vivere. Il ricordo si consuma giorno dopo giorno. La ceramica come un’istantanea interrompe questo processo irreversibile. L’oggetto diventa icona. L’arte del quotidiano. Ceramica per tutti i giorni.

Giorgio Laveri

Attraverso la Ceramica, il suo mezzo espressivo più comune, passando dal Cinema, al Teatro e alla sperimentazione tra le diverse discipline, dal 1972 al 2019, Giorgio Laveri ha attivato oltre trecento eventi in Italia e nel mondo. Inoltre, la collaborazione stabile con alcune delle più importanti Gallerie d'Arte italiane e straniere, ha permesso una capillare diffusione del lavoro congiunto alla Scultura Ceramica che arriva dalla storica appartenenza alla colonia artistica di Albisola, conosciuta in tutto il mondo per avere elevato la ceramica ad Arte Maggiore.

TEATRO - 63 allestimenti (scritti e diretti) dal 1972 al 2019. Ultimi lavori “Quiero hablar sin imposiciones ni limitaciones” allestito grazie alla collaborazione degli Archivi Nazionali di Cile e Argentina con materiale e documentazione dell'epoca dei colpi di stato del '73 e del '76 fornita da privati cittadini e: “Espacio Memoria y Derechos Humanos – ex ESMA - Buenos Aires, Londres 38 Espacio de Memorias – ex centro de represiòn y esterminio in Santiago de Chile, Museo de la Memoria y de los Derechos Humanos di Santiago de Chile che ha acquisito l'opera. Nel 2019 Allestimento della piéce teatrale “Violeta Parra y Victor Jara. Las entrevistas emposible” Attualmente in tournée in Cile.

CINEMA - 25 film tra lungometraggi e cortometraggi scritti e diretti tra il 1978 e il 2018. Ultimi lavori “Antes Soňaba” girato a Lima (Perù) e “Grease” inserito nel ciclo “Capolavori” e girato in Italia in luglio 2018.

CERAMICA - 253 eventi tra mostre personali, collettive e performance dal 1973 al 2019. Ultimi eventi istituzionali: “Scrivere in tempo di guerra” opere create per il Museo Historiale di Cassino (FR) sulla battaglia di Montecassino nel 1944. “Giorgio Laveri, un caffè con...” Galleria Civica Cavour Padova. “Giorgio Laveri – Fermo Immagine” Palazzo del Parco – Sala “R. Falchi” Comune di Diano Marina (IM) a cura di Civiero Art Gallery.

Galleria Lara e Rino Costa
info@galleriarinocosta.it

Tel/Fax + 39 0131 950777

 

GALLERIA GIARDINO DI COLOMBAN GINA & C. S.A.S.
Sede legale: Via Ariosto n. 6 15048 Valenza (Al)
c.f. / p.iva: 01452940065

Orari di apertura
da lun. a sab. 10.00 - 12.00 / 16.00 - 19.00
domenica su appuntamento (si consiglia di verificare sempre telefonicamente)

 

Clicca qui per vedere la nostra posizione su Google Maps

Visita la nostra pagina Facebook

Iscrizione alla newsletter
Tieniti aggiornato con gli eventi, mostre e news


Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati clicca qui

©2015 Galleria Rino Costa. All Rights Reserved.
Real Time Web Analytics